Intervista a Laura Zezza

da | Mar 12, 2020

Raccontaci la tua attività: di cosa ti occupi?

Io mi occupo della creazione di gioielli in carta e cartoncino, con il brand Caià Paperjewels.

 

Qual’è il percorso che ti ha portata a creare la tua professione, aiutandoti ad arrivare a chi sei ora?

Diciamo che il percorso è stato abbastanza lungo ed articolato, ho sempre lavorato nel settore Customer service, e fino a qualche anno fa, non avrei immaginato che mi sarei ritrovata a svolgere un lavoro manuale.

 

Ci racconti la tua svolta? quando hai capito che era arrivato il momento di intraprendere un percorso professionale diverso?

La prima svolta si è verificata quando sono rimasta incinta, in quel periodo ho sentito la necessità di fermarmi, prendermi una pausa per tutto il periodo della gravidanza, durante il quale il tempo era tanto, e ho avuto la possibilità di guardarmi attorno.

In quel periodo galeotto è stato un programma di Faidate, durante il quale ho visto per la prima volta la realizzazione di un gioiello con le perle di carta. Dopo la nascita di mia figlia, e nei suoi primi anni di vita, speravo ancora di riuscire a ricollocarmi professionalmente come impiegata commerciale, ma dopo aver inviato invano tanti e tanti curriculum, ho cominciato a trascorrere sempre più ore nella realizzazione dei miei gioielli, che a poco a poco hanno cominciato a farsi notare.

In quel momento mi sono convinta che non volevo più “perdere” tempo ad inviare curriculum per i quali neanche ricevevo un riscontro, e che, al contrario, creare qualcosa fatto da me, mi gratificava moltissimo.

 

Quali sono i valori che guidano il tuo lavoro?

Sicuramente la cura dell’ambiente: realizzare un manufatto a partire da un materiale di riciclo, mi fa sentire bene, e nel mio piccolo aiuto a sensibilizzare la gente su un tema tanto importante in questi ultimi decenni.

Un altro valore fondamentale per me è la passione, quando c’è una grande passione, i sacrifici non saranno mai vani, e verranno ripagati in un modo o nell’altro.

Anche la trasparenza è molto importante per me, desidero che le persone mi seguano e mi apprezzino, perché sono una persona sincera, vera, istintiva e passionale.

 

Hai trovato un equilibrio tra vita personale e professionale? Svelaci il tuo segreto!

Ci sto ancora lavorando, ma sono sulla buona strada! L’importante comunque è rispettare se stesse, ed evitare i sensi di colpa, se non si riesce a conciliare tutto!

Purtroppo la nostra generazione di donne/mamme è ancora “preda” del dover far tutto, e possibilmente bene, con il risultato che ci sentiamo sempre in colpa, se non ci riusciamo!

 

Come è migliorata la tua vita da quando sei freelance? Quali aspetti positivi hai
trovato? e quelli negativi?

Sicuramente il fatto di gestirmi il lavoro nei miei tempi è un aspetto magnifico!

Ma il lato negativo della medaglia è proprio il fatto che mi capita di mettermi a lavorare anche di sera, o in momenti durante i quali magari dovrei riposarmi, solo perché mezz’ora prima mi è venuta una nuova ispirazione, e quindi non posso lasciarmela scappare!

 

Ci racconti come organizzi il tuo tempo? Com’è la tua giornata tipo?

Il mio tempo generalmente è organizzato come quello di una mamma/lavoratrice qualsiasi: sveglia, colazione, sveglia della bambina, corsa fino a scuola, ritorno a casa, e poi comincio quasi subito a lavorare. Di solito lavoro manualmente, nel senso che preparo le basi per i gioielli, però mi capita anche di dover realizzare le foto dei miei articoli, perché anche la promozione sui social network è molto importante.

Una volta al mese faccio il giro dei negozi che espongono i miei gioielli, per rifornirli, e per prendere eventuali accordi.

Dopo pranzo ricomincio a lavorare, e poi nel pomeriggio vado a prendere mia figlia a scuola, con le conseguenti attività di aiuto compiti, e svolgimento di attività casalinghe!

All’inizio della tua attività da freelance hai avuto la possibilità di confrontarti con altre persone che fossero nella tua stessa situazione? Ti è stato d’aiuto?

Devo essere sincera, non ho avuto subito la possibilità di confrontarmi con altre persone nella mia situazione, perché non avevo ancora idea di quale strada avrei intrapreso.

La svolta è stata quando ho cominciato a partecipare ad eventi/market, durante i quali ho conosciuto altre artigiani/makers, ed è stato allora che ho preso coscienza che quello era il mondo in cui mi sentivo a mio agio, perché ho potuto constatare che quasi tutti gli artigiani sono partiti dal livello da cui sono partita io, ma con dedizione e passione sono riusciti a trovare una loro dimensione.

Dove trovi l’ispirazione nel tuo lavoro? hai delle persone speciali a cui ispirarti?

Io mi definisco una creatrice abbastanza istintiva! Ovviamente sarei ipocrita se dicessi che non mi guardo in giro o curioso anche tra le mie competitors, però fin dall’inizio ho sempre voluto creare dei gioielli che si differenziassero un po’, quindi magari all’inizio mi ispiro a qualcuno, ma poi ci tengo a distinguermi!

 

Come hai conosciuto Tempo in rosa? Quale valore può portare al tuo percorso professionale?

Ho conosciuto Tempo in rosa durante un magnifico incontro che ha avuto luogo nel giugno 2019, un momento speciale in cui diverse donne si sono confrontate, portando ciascuna il proprio bagaglio, i propri desideri e le proprie competenze. Sicuramente può portare la consapevolezza del mio valore personale come donna, come freelance e anche come mamma.

E non da ultimo, la solidarietà tra noi donne!

 

Ripensando al tuo percorso e alla tua esperienza che consiglio senti di dare a chi si affaccia all’attività da freelance?

Innanzitutto il mio percorso è ancora in salita, credo di essere appena partita, anche se guardandomi indietro, mi sembra di aver fatto tanta strada!

Il mio consiglio è sicuramente di credere in se stesse, di non lasciarsi sopraffare anche quando sembra che le cose non vadano per il verso giusto.

Io sto tenendo duro perché so che lavoro con dedizione, costanza e tanta passione!

 

Se le nostre lettrici avessero bisogno di te dove possono contattarti?

Sono abbastanza presente sui social network, e mi potete contattare su Instagram, Facebook e anche tramite email o sul mio shop su Etsy!

caiashop1973@gmail.com

Shop on line: caiapaperjewels.etsy.com

FB e Instagram: Caia Paperjewels